UNDER 23: È TEMPO DI SCENDERE IN STRADA

20 febbraio 2020

La Work Service Dynatek Vega si prepara per affrontare le prime sfide del 2020 tra gli Under 23: dopo il buon debutto italiano che ha visto la formazione dei presidenti Demetrio Iommi e Renato Marin tra i protagonisti del Trofeo Laigueglia con Paolo Totò che è stato in lizza per il successo sino alle battute conclusive della classica savonese, è arrivato dunque il momento di scendere in strada anche per i più giovani del gruppo.

Ad aspettare la Work Service Dynatek Vega ci saranno, infatti, sabato, la classica nazionale 96^ Coppa San Geo di Ponte San Marco (Bs) e, domenica, la kermesse valida per il 19° Gp De Nardi in programma sul circuito di Castello Roganzuolo (Tv).

Sei gli alfieri bianco-rosso-blu che si schiereranno ai nastri di partenza della Coppa San Geo: a Francesco Zandri e Nicolas Coppolino che sono già stati impegnati nella Challenge Mallorca e al Trofeo Laigueglia si aggiungeranno Davide Adamo, Mattia Saccon, Mattia Toni e Marco Viero.

Domenica, sull'anello trevigiano, saranno presenti invece Davide Adamo, Nicolas Coppolino, Patrick Mentil, Mattia Saccon, Mattia Toni, Marco Viero e Michael Zecchin. 

"Il nostro 2020 in questo weekend entra nel vivo. Dopo i primi appuntamenti nel gruppo dei professionisti siamo pronti per le prime gare del calendario nazionale: alla San Geo potremo sfruttare la buona condizione fisica di Zandri e Coppolino che nelle scorse settimane hanno potuto trovare subito il ritmo gara mentre a Castello Roganzuolo daremo spazio ai più giovani in una gara che si preannuncia veloce e spettacolare come da tradizione" ha spiegato il ds Biagio Conte. "Il nostro 2020 proseguirà nel prossimo fine settimana con il Memorial Polese di San Michele di Piave e il circuito di Mareno prima di tornare in campo professionistico ed internazionale".

 

Modulo di iscrizione

©2020 Work Service Cycling - Powered by Photors.it

  • Facebook
  • Instagram